1.1 Elencare file e directory

ls (list)

Dopo esser entrato nel sistema, la tua directory di lavoro è la directory home. La directory home ha lo stesso nome del tuo nome utente, per esempio, stefano, ed è dove vengono salvati i tuoi file e le tue directory personali.

Per scoprire cosa c’è all’interno della tua directory home, digita

ls

Il comando ls elenca il contenuto della tua directory corrente.

Nella tua directory home potrebbero non esserci file visibili, in questo caso, il prompt ritornerà immediatamente. In caso contrario, ci potrebbero essere già dei file messi lì dall’amministratore di sistema quando è stato creato il tuo account.

ls,

infatti, non elenca tutti i file presenti nella tua directory home, ma solo quelli il cui nome non inizia per un punto (.)
I file che iniziano per un punto (.) sono conosciuti come file nascosti e normalmente contengono importanti informazioni sulla  configurazione dei programmi. Sono nascosti perché tu non possa modificarli a meno che tu non sia molto pratico di GNU/Linux.

Per elencare tutti i file presenti nella tua directory home includendo quelli il cui nome inizia con un punto, digita

ls -a

Come puoi vedere, ls -a elenca anche i file che normalmente sono nascosti.

ls è un esempio di comando che può avere delle opzioni: -a è un esempio di opzione. Le opzioni cambiano il comportamento del comando. Esistono pagine di manuale che spiegano quali opzioni un particolare comando può avere e come ogni opzione modifica il comportamento del comando. (Guarda più avanti nelle esercitazioni)

1.2 Creare le directory

mkdir (make directory)

Creeremo ora una sottodirectory nella tua directory home per conservare i file che creerai e userai nel corso di queste esercitazioni. Per creare una sottodirectory chiamata corsolinux nella tua directory corrente digita

mkdir corsolinux

Per vedere la directory che hai appena creato, digita

ls

1.3 Cambiare la directory corrente

cd (change directory)

Il comando cd directory permette di cambiare la directory corrente in ‘directory‘.
La directory corrente può essere immaginata come la directory dove ti trovi in questo momento, che è la tua attuale posizione all’interno del filesystem.

Per spostarsi nella directory che hai appena creato, digita

cd corsolinux

Digita ls per vederne il contenuto (la directory dovrebbe esser vuota).

Esercizio 1a

Crea un’altra directory chiamata backup all’interno della directory corsolinux.

1.4 Le directory “.” e “..”

Stando ancora all’interno della directory corsolinux, digita

ls -a

Come puoi vedere, nella directory corsolinux (e in tutte le altre directory), ci sono due directory speciali chiamate (.) e (..)

La directory corrente (.)

In Linux, (.) significa directory corrente, quindi digitando

cd .

NOTA: c’è uno spazio tra cd e il punto

rimani esattamente dove ti trovi (nella directory corsolinux).

Questo non sembra molto utile a prima vista, ma usando (.) invece del nome della directory corrente si risparmierà un bel po’ di digitazioni, come potremo vedere più avanti nelle esercitazioni.

La directory superiore (..)

(..)
siginifica la directory superiore alla directory corrente, quindi digitando

cd ..

ti ritroverai nella directory superiore di gerarchia (cioè ritornerai nella tua directory home). Provalo ora.

NOTA: digitando cd senza argomenti ritorni sempre alla tua directory home. Questo è molto utile se ti sei perso nel filesystem.

1.5 I percorsi dei file

pwd (print working directory)

I percorsi dei file permettono di scoprire dove ti trovi all’interno dell’intero filesystem. Per esempio, per scoprire il percorso assoluto della tua directory home, digita cd per ritornare alla tua directory home e poi digita

pwd

Il percorso completo sarà qualcosa come questo

/home/stefano

che significa che stefano (la tua directory home) si trova nella directory home, che è nella directory radice chiamata “/“.

Esercizio 1b

Utilizza i comandi cd, ls e pwd per esplorare il filesystem.

(Ricorda, se ti perdi, puoi digitare cd senza argomenti per ritornare alla tua directory home)

1.6 Altre nozioni sulla directory home e sui percorsi dei file

Comprendere i percorsi

Per prima cosa digita cd per ritornare alla tua directory home, poi digita

ls corsolinux

per elencare il contenuto della directory corsolinux.

Adesso digita

ls backup

Riceverai un messaggio tipo questo

ls: impossibile accedere a backup: No such file or directory

La ragione è che backup non è nella tua directory corrente. Per usare un comando su un file (o una directory) che non si trova nella directory corrente (la directory dove ti trovi attualmente), devi spostarti nella directory corretta con cd oppure specificare il suo percorso completo. Per elencare il contenuto della directory backup, devi digitare:

ls corsolinux/backup

~ (la tua directory home)

Ci si può riferire alla directory home anche con il carattere tilde ~ (premere [ALTGR – ì]).
Questo simbolo può venire utilizzato per specificare i percorsi che partono dalla tua directory home. Quindi digitando

ls ~/corsolinux

verrà elencato il contenuto della directory corsolinux, qualunque sia la tua posizione all’interno del filesystem.

Esercizio 1c

Cosa pensi elenchi questo comando?

ls ~

E questo?

ls ~/..

Riepilogo

Comando Significato
ls elenca i file e le directory
ls -a elenca tutti i file e le directory, anche se nascosti
mkdir crea una directory
cd directory si sposta nella directory passata come argomento
cd si sposta nella directory home
cd ~ si sposta nella directory home
cd .. si sposta nella directory superiore
pwd visualizza il percorso della directory corrente

 

whitone@netstudent.polito.it, © 25 febbraio 2009
m.stonebank@surrey.ac.uk, © 9 ottobre 2000
Questa esercitazione è rilasciata sotto Creative Commons License